Skip to content

Guns’n’Glory

January 22, 2011

Prendete un genere ormai talmente diffuso da far venire sonno solo a sentirlo nominare (il classico tower defense). Inseriteci uno o due elementi nuovi. Versate il tutto in un’ambientazione carina. Miscelate con garbo. Ecco, avrete la ricetta per Guns’n’Glory, un gioco che senza particolari colpi di genio riesce ad innovare un genere visto e rivisto e a risultare abbastanza originale da non poter essere semplicemente definito un “clone del clone”.

I tower defense sono qualcosa che sull’iphone ha avuto una fortuna quasi eccessiva: in sostanza si tratta di difendere un punto di arrivo, che viene preso d’assalto da ondate di nemici, disponendo lungo un percorso obbligato una serie di “torri” che sparano loro addosso diversi tipi di proiettili. Ci vogliono un po’ di strategia e di esperienza, per capire quale tipo di torre agisce bene su un certo tipo di nemico, mentre non è richiesta particolare sveltezza di riflessi: solitamente è possibile mettere il gioco in pausa per effettuare con calma tutte le modifiche del caso.

Che ha Guns’n’Glory di diverso da tutto questo? Le torri di questo gioco non sono torri: sono pistoleri, che possono essere spostati a seconda delle necessita lungo il percorso. Lo scopo del gioco è drammaticamente poco istruttivo: si tratta di far fuori quanti più peones possibili, cecchinandoli dall’alto dei canyon mentre vanno verso ovest. L’ambientazione è originale per il genere, ma quello che veramente riesce ad innovare è, banalmente, la possibilità di avere torre mobili: non soltanto rende obbligatoria una strategia un po’ diversa dal solito, ma rende anche necessari un po’ di abilità e di tempismo, per capire quando è il momento giusto per agire.

Insomma: nulla di rivoluzionario, ma a volte basta poco per rinnovare la casa. E Guns’n’Glory non è solo discretamente nuovo nella formula: è anche ben fatto nella sostanza, con una grafica curata, personaggi e situazioni divertenti, delle musiche carine ed un livello di difficoltà abbastanza sostenuto da garantire una buona longevità. L’unica pecca sono il controlli per gli spostamenti, che non sempre funzionano perfettamente, ma con un po’ di esercizio non è difficile prenderci la mano.

Se siete degli amanti del genere, e volte provare qualcosa di nuovo, questo è un ottimo titolo per distrarvi un po’.

Guns’n’Glory, 0,79 €, Guns’n’Glory Free

Grafica: 8
Sonoro: 8
Controlli: 7
Giocabilità: 8

Sviluppatore: Handy Games

Advertisements
No comments yet

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: